Indice del forum

OrdineFarmacistiSa

Portale di discussione e approfondimento su tematiche ordinistiche e farmaceutiche

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

CONTRATTO collaboratori di FARMACIA
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Area Professionale
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Pres.Tutti i Farm.sù Fb12

Appassionato
Appassionato


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 15/04/11 11:03
Messaggi: 19
Pres.Tutti i Farm.sù Fb12 is offline 



Impiego: farmaceutico



italy
MessaggioInviato: 27 Mag 2011 16:30:30    Oggetto:  CONTRATTO collaboratori di FARMACIA
Descrizione: COSA CHIEDI TU AL CONTRATTO? COSA CAMBIERESTI e COSA VORRESTI?
Rispondi citando

ASPETTIAMO TUE RISPOSTE COSA VUOI e COSA CAMBIERESTI NEL CONTRATTO PER I FARMACISTI COLLABORATORI rispondi AL QUESITO ASPETTIAMO LE TUE IDEE.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: 27 Mag 2011 16:30:30    Oggetto: Adv






Torna in cima
galeno75

Appassionato
Appassionato


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 25/03/11 09:39
Messaggi: 19
galeno75 is offline 

Località: Salerno





italy
MessaggioInviato: 27 Mag 2011 20:04:29    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io vedrei molto bene l'inquadramento del contratto nel comparto sanitario, una pianta organica dei collaboratori in farmacia in relazione al numero di ricette lavorate o al fatturato e l'istituzione del timbro personale obbligatorio contro l'abusivismo professionale.

Poi bisogna sicuramente lavorare per creare nuovi sbocchi ed opportunita', ma questo e' un altro discorso......
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Pres.Tutti i Farm.sù Fb12

Appassionato
Appassionato


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 15/04/11 11:03
Messaggi: 19
Pres.Tutti i Farm.sù Fb12 is offline 



Impiego: farmaceutico



italy
MessaggioInviato: 28 Mag 2011 15:23:41    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

SICURAMENTE IMPORTANTE SARANNO SUBITO I NUOVI SBOCCHI OCCUPAZIONALI DA PRENDERE AL VOLO.COMUNQUE CONDIVIDIAMO LA TUA PROPOSTA PER IL CAMBIAMENTO DI CONTRATTO GRAZIE
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ordfarmsa

Guru
Guru


Admin



Registrato: 19/03/11 12:48
Messaggi: 288
ordfarmsa is offline 

Località: Salerno





italy
MessaggioInviato: 16 Nov 2011 08:17:56    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Contratto collaboratori, raggiunto l'accordo sindacati-Federfarma

Aumento di 107 euro per il primo livello - da riparametrare per gli altri livelli - e adesione al fondo di previdenza complementare Fon.te. Questi i punti principali dell'accordo per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro dei dipendenti delle farmacie private, firmato tra Fisascat-Cisl, Filcams-Cgil e Uiltucs-Uil e Federfarma. L'intesa, valida dal primo febbraio 2010 al 31 gennaio 2013, ha lasciato a un incontro fissato per il 5 dicembre la parte normativa che riguarda formazione Ecm, trasferimenti, permessi sindacali, apprendistato, videosorveglianza. Oggetto del tavolo sarà anche la piena funzionalità dell'ente bilaterale del settore con la costituzione di un osservatorio sui nuovi servizi che verranno erogati dalle farmacie e sui fabbisogni formativi e professionali del settore. Per quanto riguarda l'aumento salariale, verrà erogato in tre tranche: a inizio dicembre la prima di 52 euro, dal primo maggio la seconda di 30 euro e dal primo dicembre 2012 la terza di 25 euro. Riconosciuti 850 euro per il periodo primo febbraio 2010 - 30 novembre 2011, anche ai lavoratori con contratto a termine, che si vedranno corrispondere la cifra in tre tranche: la prima di 300 euroa partire dal 30 gennaio, la seconda dal 30 aprile di 280 euro e la terza di 270 euro dal 30 settembre 2012.

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ordfarmsa

Guru
Guru


Admin



Registrato: 19/03/11 12:48
Messaggi: 288
ordfarmsa is offline 

Località: Salerno





italy
MessaggioInviato: 16 Nov 2011 08:18:20    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Contratto, i primi commenti di confederali e Federfarma

La prima preoccupazione era quella di garantire gli aumenti salariali. E' la riflessione che arriva dai sindacati confederali all'indomani dell'intesa che ieri notte ha dato luce verde al nuovo contratto dei dipendenti di farmacia privata, anche se solo per la parte economica. Si ricuce così lo strappo che a settembre aveva visto Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil abbandonare il tavolo di trattativa con Federfarma a fronte di un'offerta di 90 euro lordi e 800 euro di una tantum. «Quell'offerta era quasi una provocazione» commenta Antonio Vargiu, responsabile Uiltucs per il settore «dal canto nostro c'era la doppia consapevolezza che da un lato andavano difese le retribuzioni e dall'altro procrastinare ulteriormente l'intesa avrebbe accresciuto il rischio di recuperare meno di quanto auspicabile». Ora l'appuntamento è per il 5 dicembre, quando le parti si ritroveranno per aggiornare la parte normativa del precedente contratto su materie come trasferimenti e apprendistato. Con la formazione continua a rappresentare in prospettiva il tema forse più spinoso. «Io voglio ragionare in senso costruttivo» è la replica di Vargiu «e quindi dico che di spine non ce ne saranno. Per quanto riguarda l'Ecm, la nostra richiesta d'avvio è che vengano retribuite le ore dedicate dal dipendente all'aggiornamento continuo. E sui trasferimenti, puntiamo a incentivi che coprano i disagi arrecati al dipendente nel caso in cui il titolare dirigesse due farmacie collocate ai capi opposti di una grande città e volesse spostare un collaboratore da un presidio all'altro». «La positiva conclusione dell'accordo» è invece il commento di Alfonso Misasi, segretario nazionale di Federfarma «dimostra che quella di settembre non era una rottura ma una normale tappa della dialettica sindacale. Martedì prossimo l'assemblea nazionale del sindacato provvederà a ratificare l'intesa».

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ordfarmsa

Guru
Guru


Admin



Registrato: 19/03/11 12:48
Messaggi: 288
ordfarmsa is offline 

Località: Salerno





italy
MessaggioInviato: 17 Nov 2011 08:08:07    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Contratto collaboratori, passo avanti per la farmacia

Soddisfazione dalla professione per la chiusura del rinnovo del contratto dei collaboratori di farmacia. Secondo il presidente della Fofi, Andrea Mandelli, «va dato atto ai rappresentanti dei titolari e a quelli dei dipendenti di aver saputo trovare un punto di equilibrio in una situazione economica obiettivamente difficile per il paese nel suo complesso e per tutta la filiera del farmaco in particolare. È un risultato importante anche in vista delle sfide che attendono i farmacisti che operano nelle farmacie di comunità alla luce della Legge 69 sui nuovi servizi sociosanitari. Sfide che richiedono tutte le capacità della professione ma anche la sua compattezza». Concorda anche Luigi d'Ambrosio Lettieri, segretario della XII Commissione Sanità e vice presidente della Federazione: «L'intesa raggiunta produce un giusto riconoscimento economico ma, soprattutto, è l'attesa conferma di un concreto e positivo metodo di lavoro che rispetta le logiche del confronto e conferma la centralità che il ruolo dei farmacisti collaboratori occupa nell'ammodernamento della farmacia e dei nuovi servizi che essa è chiamata a svolgere a beneficio della comunità. Non si tratta solo di un pur atteso e auspicato miglioramento del trattamento economico, assicurato pur in presenza di una progressiva e preoccupante erosione della redditività della farmacia, ma del riconoscimento da parte di Federfarma del ruolo che i farmacisti collaboratori possono assicurare per garantire un rilancio della farmacia che deve alimentarsi anche di competenze e di professionalità». «Siamo convinti» aggiunge Fenagifar «che credere nei giovani, come è stato dimostrato, sia una scelta corretta e, soprattutto, una necessità poiché solo l'investimento sulle giovani generazioni potrà arricchire la farmacia. Per questo condividiamo la scelta di Federfarma di voler puntare nel prossimo contratto nazionale di lavoro, che sarà a breve definito, su formule ben precise, quali l'apprendistato o l'attivazione di forme di pensione integrativa, che porteranno a incentivare l'assunzione di giovani laureati e a garantire più stabilità e sicurezza retributiva».

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ordfarmsa

Guru
Guru


Admin



Registrato: 19/03/11 12:48
Messaggi: 288
ordfarmsa is offline 

Località: Salerno





italy
MessaggioInviato: 23 Nov 2011 11:57:06    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Contratto dipendenti, i sindacati rispondono al malumore

Mancano sondaggi che certifichino statisticamente, ma a girare per forum e siti web non sembra che tra i farmacisti collaboratori si scalpiti di gioia per i contenuti del nuovo contratto nazionale, firmato la settimana scorsa da confederali e Federfarma. Anzi, a dirla tutta parrebbe dominare una certa delusione, concentrata soprattutto sulla parte economica del rinnovo: 107 euro di incremento spalmati su tre scatti (l'ultimo soltanto tra un anno) e 850 euro di una tantum (anch'esso in tre tranche, l'ultima a settembre 2012) non fanno urlare dalla felicità. Come si dice in questi frangenti serpeggia il malcontento e della cosa sembrano essere consapevoli anche i sindacati, che però non accettano processi. «Ho percepito anch'io malumori e insoddisfazione» replica Cristian Sesena, responsabile per Filcams-Cgil del rinnovo contrattuale di categoria «e so che non abbiamo concluso un contratto meraviglioso. Ma ne sono comunque soddisfatto perché si è trattato di un atto di responsabilità: eravamo in ritardo di quasi due anni per colpe non nostre, ancora un po' e si sarebbe saltata una tornata contrattuale. Davanti avevamo una controparte che insisteva con atteggiamenti dilatori e inconcludenti, c'era il serio rischio di rimanere con un pugno di mosche». E poi, per Sesena non vanno dimenticati gli aspetti positivi del contratto: «Gli aumenti» ricorda «sono leggermente superiori a quell'adeguamento all'indice Ipcaa che prevede lo schema di contrattazione nazionale sottoscritto da Cils e Uil. E siamo anche riusciti a tenere fuori il collegato lavoro e gli arbitrati». Qualche mea culpa, infine, dovrebbero recitarlo anche i farmacisti dipendenti: «Anziché lamentarsi» sostiene Sesena «imparino a farsi più forti, a incrementare la propria coesione anziché inseguire sirene che dispensano solo illusioni. Mi riferisco a chi promette battaglia per cambiare contratto quando si sa perfettamente che la scelta dipende solo dal datore di lavoro, oppure a chi dopo la rottura delle trattative ci aveva telefonato dicendo che era riuscito a indurre Federfarma a offerte più generose. Abbiamo visto quanto sono generose queste offerte».

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Area Professionale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





OrdineFarmacistiSa topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008